A Hong Kong la polizia attiva i 'lockdown su agguato'

·1 minuto per la lettura

AGI - Il timore di scoprire nuovi casi di Covid-19 ha spinto le autorità di Hong Kong ad adottare una strategia che ha dell'incredibile: i lockdown mirati e... su agguato. In pratica, gli agenti piombano a sorpresa in una determinata zona della città, la transennano impedendo alle persone di uscire e di entrare, e sottopongono tutti i residenti al test. Il lockdown finisce quando tutti gli abitanti della zona risultano negativi.

Il governo ha difeso questa strategia sottolineando che continuerà a metterla in atto nonostante l'accusa di creare grande ansia per un "piccolo impatto".

In un video postato su Twitter, si vedono poliziotti che si materializzano all'improvviso, cominciano a correre e chiudono una strada con un nastro, isolando tutti quelli che sono all'intero e intrappolando coloro che cercano di fuggire.