Hong Kong, Lam esclude qualsiasi concessione ai manifestanti

Mgi

Roma, 9 ago. (askanews) - Carrie Lam, capo del governo di Hong Kong, ha escluso qualsiasi concessione ai manifestanti prodemocrazia, avvertendo dei rischi di rallentamento economico legati al movimento di protesta in corso ormai da due mesi.

"Per quel che riguarda una soluzione politica, non credo che occorra fare concessioni con l'obbiettivo di accontentare dei manifestanti responsabili di violenze", ha dichiarato in conferenza stampa. Secondo Lam l'impatto economico delle proteste potrebbe essere peggiore di quello dell'epidemia di Sars del 2003.