Hong Kong, Lam: se situazione peggiora nessuna opzione è esclusa

Roma, 8 ott. (askanews) - Se la situazione ad Hong Kong dovesse peggiorare, nessuna opzione sarebbe esclusa, neppure un intervento diretto della Cina allo scopo di ripristinare l'ordine. Lo ha annunciato il capo dell'esecutivo locale, Carrie Lam, durante una conferenza stampa.

"Prima di tutto è troppo presto per dire che la legge anti-maschere non è efficace. Sono sicura che sarete d'accordo sul fatto che per qualsiasi nuova politica o nuova legge ci vorrà del tempo perché sia effettivamente attuata".

"Sento ancora fermamente che dovremmo trovare noi stessi le soluzioni. Ma se la situazione diventa così grave, allora nessuna opzione potrebbe essere esclusa se vogliamo che Hong Kong abbia almeno un'altra possibilità".