Hong Kong, manifestanti incendiano campus dopo irruzione polizia

Dmo

Roma, 18 nov. (askanews) - I manifestanti pro-democrazia hanno appiccato il fuoco nel campus universitario del Politecnico di Hongkong (PolyU), dopo che la polizia ha fatto irruzione nell'università e ha arrestato circa 40 persone all'alba di oggi.

Negli scontri tra forze dell'ordine e manifestanti sono state lanciate molotov per rispondere all'avanzata delle forze dell'ordine e al lancio di lacrimogeni e l'uso di cannoni ad acqua.

Circa 200 attivisti si sono asserragliati dentro il campus e un blindato è stato incendiato, mentre la direzione del campus ha fatto sapere di aver pattuito un'evacuazione pacifica della zona con le forze dell'ordine. La polizia ha minacciato di rispondere con "munizioni vere" alle "armi letali" usate dai manifestanti.