Hong Kong, i manifestanti tornano in strada dopo ultimatum di Lam -2-

Orm

Roma, 5 ott. (askanews) - I nuovi cortei di protesta arrivano dopo l'appello della numero uno dell'amminsitrazione di Hong Kong Carrie Lam a condannare la violenza e dissociarsi dai manifestanti dopo gli scontri della notte scorsa.

In un video di cinque minuti, affiancata da 14 dei suoi ministri, Lam ha prima di tutto difeso la decisione di ricorrere alla legge coloniale che vieta di coprirsi il volto durante raduni pubblici.(Segue)