Hong Kong, media cinesi chiedono "linea più dura" contro protesta -3-

Fth

Roma, 4 nov. (askanews) - Nessun editoriale della stampa cinese, tuttavia, ha riportato il sanguinoso attacco con un coltello di domenica a Tai Koo Shing, un quartiere della classe media, che ha lasciato almeno cinque feriti. Secondo i testimoni citati dalla stampa locale, l'autore parlava il mandarino (la lingua principale della Cina continentale) e urlava slogan a favore del regime cinese. I filmati televisivi hanno mostrato Andrew Chiu, un portabandiera del movimento di protesta, con un orecchio quasi completamente tagliato. Un secondo uomo giaceva privo di sensi in una pozza di sangue.(Segue)