Hong Kong: migliaia in marcia verso Yuen Long, teatro pestaggi -2-

Ihr

Roma, 27 lug. (askanews) - Tan, 25 anni, che è venuto alla manifestazione nonostante la richiesta contraria dei genitori, ha dichiarato: "Se nessuno difende le persone che sono state ferite, in futuro potrebbero esserci più persone ferite. Vogliamo solo dire di no alla violenza".

"Se ogni cittadino di Hong Kong sceglie di rimanere a casa, allora moriremo sicuramente", ha detto Hong, 30 anni, citato dal quotidiano britannico Guardian online. "Se tutte le persone scelgono di fare la loro parte e scegliamo di sostenerci a vicenda, creeremo una società migliore", ha aggiunto.

La marcia si sta svolgendo nei Nuovi Territori di Hong Kong, nel nord della città, dove sospette triadi hanno attaccato i manifestanti lo scorso fine settimana.