Hong Kong, ok del Congresso Usa a legge a favore dei manifestanti -2-

Sim

Roma, 21 nov. (askanews) - La norma prevede, tra l'altro, sanzioni contro individui o entità ritenuti responsabili di aver violato le libertà garantite dalla Legge fondamentale di Hong Kong e chiede al dipartimento di Stato Usa di non negare il visto a quanti vengono arrestati o detenuti "per ragioni politiche".

"Il Congresso sta mandando al mondo un messaggio inequivocabile sul fatto che gli Stati Uniti sono solidali con il popolo di Hong Kong che chiede libertà e che sosteniamo appieno la sua lotta per la libertà", ha commentato la presidente della Camera, Nancy Pelosi.