Hong Kong, parcheggio da record: posto macchina costa 1,2 mln euro

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 giu. (askanews) - E' a Hong Kong il parcheggio più costoso del mondo. Lo racconta oggi il South China Morning Post, spiegando che un manager di una compagnia di abbigliamento locale ha acquistato tre posti macchina presso un'esclusiva area residenziale del territorio semi-autonomo cinese per 11,93 milioni di dollari di Hong Kong (1,2 milioni di euro) ciascuno.

Poon Ho-tak, direttore esecutivo di Texwinca Holdings, ha acquistato per 3,6 milioni di euro i tre posti macchina presso l'area residenziale di Mount Nicholson, dove possiede già due flat che sono stati accoppiati, per un totale di 818 metri quadri al 12mo piano. Importante, anche se non da record, il costo degli appartamenti, affrontato nel 2016: 79,3 milioni di euro per 9mila euro al metro quadrato.

Ognuno dei posti macchina ha una dimensione di circa 12,5 metri quadrati, il che vuol dire che Poon ha pagato i posti macchina il 4 per cento in più per metro quadro rispetto agli appartamenti.

Hong Kong ha un grave problema di parcheggi e negli ultimi anni l'acquisto di spazi per i posti macchina nei quartieri di lusso ha visto una lievitazione dei prezzi a livelli impressionanti. Il precedente record apparteneva all'area residenziale The Center, dove a ottobre 2019 un posto macchina era stato venduto a 804.500 euro.

Poon è sostanzialmente il numero due di Texwinca, figlio del fondatore e presidente Poon Bun-chak.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli