Hong Kong, Pechino denuncia violenza "inaccettabile" -2-

Ihr

Roma, 21 ott. (askanews) - Il capo della diplomazia cinese ha anche affermato di essere "convinto che il governo di Hong Kong riuscirà a ripristinare l'ordine sociale e il rispetto dello stato di diritto", e che con il sostegno di Pechino, l'ex colonia britannica "continuerà ad applicare la politica di"un paese, due sistemi". "Al momento, la cosa più importante è porre fine alla violenza, ripristinare l'ordine economico e gestire gli affari in questione nel contesto di Stato di diritto", ha detto. "Nessun malcontento può essere usato come pretesto per la violenza", ha insistito.

Wang Yi ha anche denunciato il fatto che "alcuni media stranieri, in totale disprezzo della realtà, descrivono questa violenza come un" movimento democratico e pacifico "e non esitano a descrivere le azioni della polizia come violente". "Se tali affermazioni possono essere viste come realtà, come possiamo immaginare che ci sia ancora giustizia in questo mondo?", ha detto.