Hong Kong, polizia arresta giornalista Apple Daily per legge sicurezza - media

·1 minuto per la lettura
Copie dell'Apple Daily a Hong Kong

HONG KONG (Reuters) - La polizia di Hong Kong ha arrestato un editorialista del tabloid pro-democrazia Apple Daily con l'accusa di cospirazione con Paesi e forze straniere, come comunicato dall'emittente locale Tvb.

La polizia, che solitamente non rivela i nomi delle persone arrestate, ha fatto sapere di aver fermato un uomo di 55 anni con l'accusa di collusione.

Tvb ha identificato l'uomo come giornalista di Apple Daily columnist che scrive dietro lo pseudonimo di Li Ping.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli