Hong Kong, polizia lancia gas lacrimogeni contro i manifestanti -2-

Sim

Roma, 3 ago. (askanews) - Oggi i dimostranti si sono ritrovati nel quartiere di Mong Kok, teatro di violenti scontri durante le manifestazioni del 2014 a sostegno della democrazia, come ricorda la Bbc. Durante la marcia, un gruppo di manifestanti ha bloccato l'accesso al Cross Harbor Tunnel, mandando in tilt il traffico, mentre altri hanno innalzato barricate lungo le strade dello shopping del quartiere Tsim Sha Tsui. Alcuni di loro si sono quindi radunati davanti al commissariato di polizia locale, dove gli agenti hanno lanciato gas lacrimogeni.

Dopo le proteste delle scorse settimane, il governo ha già sospeso il disegno di legge che consente l'estradizione in Cina, ma i manifestanti chiedono che venga completamente ritirato e che il governo indaghi sui presunti abusi commessi dalle forze di polizia.