Hong Kong, polizia a manifestanti: arrendetevi, non useremo forza

Dmo

Roma, 18 nov. (askanews) - "Arrendetevi e non useremo la forza". Così in un ultimatum velato da appello il sovrintendente capo per le relazioni con il pubblico della polizia di Hong Kong Kwok Ka-chuen ha lanciato un messaggio ai manifestanti, diverse centinaia, asserragliati nel campus del Politecnico dall'alba.

"Se questi riottosi mascherati lasceranno le loro armi, seguiranno le istruzioni della polizia e si assumeranno le loro responsabilità legali la polizia non avrà motivo di usare la forza". La polizia ha aggiunto che chiunque si consegnerà, verrà arrestato per sommossa, un reato che può essere punito con pene fino a 10 anni di prigione.