Hong Kong, polizia minaccia l'uso di armi da fuoco

Cam

Roma, 17 nov. (askanews) - La polizia di Hong Kong ha minacciato il ricorso ai colpi di arma da fuoco se gli agenti dovessero continuare a misurarsi con manifestanti che hanno armi letali. E' la prima volta dall'inizio delle proteste, sei mesi fa, che viene lanciato un monito del genere. "Se i manifestanti continuano con azioni pericolose, non potremmo avere altra scelta che ricorrere all'uso minimo della forza, inclusi i colpi di arma da fuoco", ha detto il portavoce Louis Lau, in una conferenza stampa su Facebook e riportata anche dall'Afp.