Hong Kong, proibite manifestazioni e arrestati leader protesta

Milano, 30 ago. (askanews) - Giro di vite delle autorità di Hong Kong contro le proteste: dopo aver vietato le manifestazioni previste nel weekend, le forze dell'ordine hanno arrestato attivisti e leader fra cui il più conosciuto è Joshua Wong, 22 anni. Dall'inizio delle proteste, circa 3 mesi fa, sono circa 800 le persone arrestate.

Si alza dunque la tensione e anche la paura alla vista di queste scene: file di carriarmati e di soldati inviati da Pechino. Sono oltre 6mila uomini, arrivati nel cuore della notte in città. Una mossa che ha creato molta preoccupazione, smorzata da Pechino che sostiene sia una semplice rotazioni militare già prevista. Ciiò non toglie, che secondo quanto previsto dalla Costituzione della città, questi uomini potrebbero essere impiegati per "il mantenimento dell'ordine pubblico".