Hong Kong, sale tensione, arrestati tre leader pro-democrazia -5-

Bea

Roma, 30 ago. (askanews) - Tutti e tre gli attivisti appartengono a organizzazioni politiche che sostengono l'indipendenza o "autodeterminazione". Chow, di Demosisto, è stata esclusa dalle elezioni legislative lo scorso anno sulla base del sostegno del suo gruppo all'autodeterminazione, che le autorità hanno interpretato come sostegno all'indipendenza. Il Partito Nazionale di Hong Kong di Chan è stato bandito l'anno scorso per motivi di sicurezza nazionale ed è il primo gruppo politico ad essere messo fuori legge da decenni.

Più di 800 persone sono state arrestate dall'inizio delle proteste all'inizio di giugno contro un disegno di legge che avrebbe consentito l'estradizione di indagati a Hong Kong nella Cina continentale, uno strumento che i manifestanti temono che Pechino userà per colpire i nemici politici.(Segue)