A Hong Kong torna la protesta, gas e cariche sulla folla

webinfo@adnkronos.com

Migliaia di dimostranti antigovernativi sono tornati per strada oggi a Hong Kong per una manifestazione nel distretto turistico di Tsim Sha Tsui. La manifestazione si è svolta all'inizio in modo pacifico ma a un certo punto la polizia è intervenuta affermando che alcuni dimostranti stavano deviando dal percorso autorizzato del corteo. Secondo quanto riporta il South China Morning Post, la polizia ha sparato contro i dimostranti lacrimogeni, gas urticanti e almeno cinque "proiettili", senza specificare di quale tipo. 

Le proteste di oggi arrivano esattamente una settimana dopo le elezioni locali dove si è registrato un sostegno senza precedenti per i partiti pro democrazia dell'ex colonia britannica. Un risultato elettorale che è stato letto come un segnale del sostegno che i residenti di Hong Kong danno alle proteste in corso ormai da mesi.