Hong Kong, università e scuole chiuse: polizia lancia lacrimogeni -2-

Coa

Roma, 12 nov. (askanews) - Ieri Hong Kong ha vissuto una forte escalation delle violenze. Un attivista è stato colpito da un proiettile sparato a bruciapelo da un agente mentre un altro uomo è stato dato alle fiamme da manifestanti antigovernativi. Entrambi versano in condizioni critiche in ospedale.

Questa mattina, il capo dell'amministrazione locale, Carrie Lam, aveva detto che, nonostante i disordini, non ci sarebbe stata alcuna sospensione delle attività scolastiche.