Hong Kong, università e scuole chiuse: polizia lancia lacrimogeni

Coa

Roma, 12 nov. (askanews) - Numerose scuole e università di Hong Kong sono rimaste chiuse oggi ragioni di sicurezza, dopo che i manifestanti per la democrazia hanno proclamato una nuova giornata di protesta e interruzione del traffico cittadino.

Molti collegamenti ferroviari sono stati sospese o sono in ritardo, mentre la polizia perquisisce i passeggeri, creando lunghe code alle stazioni.

Gli agenti in assetto antisommossa hanno fatto irruzione in diverse università, lanciando gas lacrimogeni per disperdere gli studenti.(Segue)