Horacio Pagani svela i futuri piani del marchio più veloce di sempre

horacio pagani

Horacio Pagani in un intervista al settimanale Autocar ha confermato che la sua prossima hypercar monterà il V12 di derivazione Mercedes. La nuova vettura dovrebbe uscire nel 2022. In merito a questa nuova macchina ha aperto ad una versione completamente elettrica che potrà essere affiancata a quella dotata di un motore termico V12. Inoltre ha lanciato un’ipotesi molto interessante quella di poter creare nel futuro un suv con un prezzo di almeno 3 milioni di euro in linea con l’attuale strategia di commercio del brand.

Horacio Pagani: “V12, elettrico e suv”

Riportiamo alcuni stralci dell’intervista rilasciata dal patron della casa modenese ad Autocar. Ad inizio intervista ha aperto parlando del prossimo modello il cui debutto è previsto per il 2022: Il prossimo modello avrà una filosofia simile. Avrà un motore a combustione interna tradizionale, un Mercedes-AMG V12 twin-turbo di nuova generazione. Abbiamo già un rapporto molto stretto con Mercedes e questo nuovo motore V12 sarà omologato fino al 2026“.

Quindi il nuovo modello monterà probabilmente un evoluzione del Twin-Turbo di cui è dotata attualmente la Huayra. Il progetto è attualmente sotto il codice “C10”. Nel corso dell’intervista ha parlato specificatamente di questo progetto e di che propulsori monterà: “La C10 avrà un V12, ma allo stesso tempo ci sarà una versione 100% elettrica”. Questo fa presagire che anche Pagani come le altre case di pari livello aprirà alla propulsione elettrica per il suo futuro.

Terminando l’intervista l’argentino ha aperto ad una possibilità, finora remota e sconosciuta, di creare un Suv Pagani. Ecco le caratteristiche che dovrebbe avere secondo Horacio:

Se dovessi inventare un SUV Pagani, questi dovrebbe avere un prezzo di almeno 3 milioni di euro per essere in linea con la nostra attuale strategia. Non sappiamo se esiste mercato per un prodotto del genere, ma non possono esserci compromessi. Se c’è il marchio Pagani su un veicolo, deve essere della massima qualità. E’ qualcosa che è stato discusso più volte con i collezionisti. Avremmo accesso alla tecnologia di Mercedes-Benz perché producono SUV e, grazie allo stretto rapporti di cui godiamo, potremmo forse usare la loro piattaforma più grande. È qualcosa che mi gira nella testa da tempo, ma il percorso dall’idea alla realtà per qualcosa di simile è molto lungo