Hyperloop Italia: le tratte del treno futuristico

Hyperloop Italia

Hyperloop sbarca in Italia: il progetto di un treno supersonico che raggiunge i 1.200 chilometri orari. Il treno futuristico percorrerà le tratte ad una velocità tale da riuscire a percorrere la tratta Milano – Roma in appena 25 minuti.

Hyperloop Italia

L’azienda statunitense fondata nel 2013 conta ormai uffici in anche in Medio Oriente, in Europa e ovviamente in Nord e Sud America. La sede principale si trova a Los Angeles, e il suo team di oltre 800 ingegneri, creativi ed esperti in tecnologia.

La Hyperloop TT di Los Angeles ha aperto una filiale anche a Roma e un centro di ricerca a Milano e annuncia che entro un mese comunicherà la prima possibile tratta.

Gabriele «Bibop» Gresta, fondatore e presidente della multinazionale, dal 2013 ha mosso i primi passi per una nuova generazione dei trasporti. Il fondatore punta a realizzare in giro per il mondo il nuovo treno che e svelerà la prima tratta a Dubai per l’Expo 2020.

hyperloop

Il progetto innovativo

Gresta ha presentato nei giorni scorsi a Roma Hyperloop Italia, la nuova società che avrà l’obiettivo di realizzare nel Paese il treno che viaggia a 1.200 km orari.

In più, lo stesso Gresta sarà l’azionista della società italiana, a cui conferirà anche i progetti di Hyperloop già realizzati all’estero. Poi, il capitale sarà aperto ad altri partner industriali che parteciperanno alla realizzazione del progetto.

Per dare il 100% al progetto italiano Gresta, nato a Terni 48 anni fa, ha lasciato la guida operativa della società americana, di cui resta comunque azionista di riferimento. Hyperloop Italia, secondo Gresta, è la prima società al mondo a prendere la licenza completa della commercializzazione delle tecnologie di Hyperloop TT.

I treni

Hyperloop viaggerà lungo i binari ferroviari e lungo le autostrade.

La società americana, infatti, è in contatto con Anas, Fs, Ferrovie Nord, e sono già stati interessati i presidenti delle Regioni Puglia, Basilicata, Sicilia, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Tra i progetti in cantiere potrebbero esserci le linee Milano Stazione Cadorna-Malpensa Aeroporto in meno di 10 minuti, e Verona-Trieste in mezz’ora.

Il nuovo treno verrebbe realizzato direttamente lungo i binari e le strade esistenti. L’alternativa potrebbe essere quella di scavare nel terreno. Il convoglio sarà formato da un unico vagone che si sposta dentro un tunnel nel quale verrà creato un vuoto d’aria. Il treno, quasi senza attrito, si muoverà grazie alla levitazione magnetica in modo rapido ed economico.

Per ridurre l’impatto ambientale di un tubo alto 7 metri si potranno costruire giardini verticali, pannelli intelligenti e solari per ridurre le emissioni e dare energia a costo zero.