Ian Somerhalder non sarà Morningstar nella 6 parte

È ufficiale: ci sarà la stagione 6 di Lucifer con Tom Ellis!

Dopo l’uscita imminente della quinta stagione il 21 agosto prossimo, la serie Lucifer è stata confermata anche per la stagione 6, con ancora l’affascinante Tom Ellis nei panni del Diavolo che a Los Angeles compra un night sotto l’identità di Lucifer Morningstar (letteralmente Lucifero StellaDelMattino).

A confermare la notizia è stata Ildy Modrovich, una delle showrunner della serie, sul suo profilo Instagram.

Pochi giorni fa la donna ha pubblicato un video che ha fatto esultare i fan: sullo sfondo delle fiamme dell’inferno si mostra il numero 666, a cui però il fuoco brucia le cifre laterali, lasciando visibile solo il 6 centrale, che indica chiaramente l’ufficialità dell’ultima stagione della serie.

La petizione dei fan

La stagione 4 ha portato Lucifer a essere una delle serie Netflix più viste dell’anno scorso. La trama parla dell’incontro fra Lucifer e Eva, la figura biblica, rivisitata però in chiave romantica come primo amore del figlio di Dio cacciato dall’Eden.

La storia ci mostra la vita terrestre di Lucifer quando irrompe Eva che, dopo secoli di ricerca, lo ha finalmente ritrovato per dichiarargli il suo amore. Indeciso se rimanere sulla terra, passando la vita con la poliziotta Chloe, o se compiacere i sogni della capricciosa e sensuale Eva, che vuole condurlo in paradiso, Lucifer dovrò fare i conti col suo passato.

La stagione 4 è stato un successo e i fan hanno preteso il rinnovo automatico della serie per diversi anni a venire. In realtà, la Warner Bros ha preso tutti alla sprovvista, facendo trapelare che le avventure di Lucifer Morningstar si sarebbero concluse alla quinta stagione.

A questa allarmante notizia, oltre 113 mila fan si sono indignati e hanno firmato sul sito Charge.org una petizione indirizzata a Netflix, dove gridavano a gran voce il rinnovo di Lucifer, almeno per una sesta stagione.

Gli stessi showrunner della serie e gli attori del cast (soprattutto i protagonisti Tom Ellis e Lauren German), hanno sfruttato il successo mediatico della petizione per far desistere Netflix e la Warner dalla prematura cancellazione, riuscendo nell’impresa.

Le prime indiscrezioni

E’ difficile fare previsioni, ma si può ipotizzare che il tono scanzonato da commedia che contraddistingue la serie verrà mantenuto, anche per via del suo protagonista Tom Ellis, cantante, ballerino e attore dalle movenze eleganti e dall’irresistibile accento britannico.

Perfetto nel ruolo del Diavolo più affascinante di Los Angeles, Ellis ha fatto tremare i suoi fan quando, alla notizia che la Warner non avrebbe riposto altra fiducia nel progetto, avrebbe minacciato di non interpretare più il ruolo che lo ha portato alla ribalta.

E infatti, fino alla smentita di pochi giorni fa, si pensava che sarebbe stato rimpiazzato dall’affascinante e altrettanto noto Iam Somerhalder, star della serie Vampire’s diares nel ruolo di Damon Salvatore. Ma adesso è tutto passato e Tom Ellis ha firmato ufficialmente, rimanendo l’unico e indimenticabile Lucifer Morningstar.