Icardi: s a terapia intensiva a Saluzzo, Carmagnola e Borgosesia

Prs
·1 minuto per la lettura

Torino, 16 lug. (askanews) - "I posti di terapia intensiva degli ospedali di Saluzzo, Carmagnola e Borgosesia sono confermati. Il Ministero ha accolto le nostre rimostranze, dando il via libera al decreto di approvazione integrale del piano di potenziamento della rete ospedaliera regionale. Ne ho avuto conferma stamattina, direttamente dalla direzione del Ministero. Non posso che esprimere tutta la mia soddisfazione per l'evoluzione di questa vicenda che rischiava di veder privati quegli ospedali di risorse fondamentali per la Sanit del territorio". Lo ha detto l'assessore regionale alla Sanit del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, sui posti di terapia intensiva previsti dal piano di riorganizzazione degli ospedali piemontesi. Ringraziando "il direttore generale della Sanit piemontese Fabio Aimar, il Gruppo di lavoro del dottor Monchiero sulla riorganizzazione della rete ospedaliera regionale e i dirigenti ministeriali che hanno saputo comprendere e condividere le ragioni che ci opponevano all'iniziale richiesta del Ministero di rivalutare l'offerta di quei posti letto e di riallocarli altrove", Icardi ha osservato: "Dati alla mano, la bont delle nostre scelte stata riconosciuta".