Icona dell'hip hop americano muore a 21 anni

Juice WRLD (REUTERS/Steve Marcus)

Il rapper Juice Wrld, icona dell'hip hop americano, è morto a Chicago a soli 21 anni. Il decesso è avvenuto all'aeroporto di Midway dove il cantante, appena atterrato con un jet privato, ha avuto una convulsione. Il portavoce dei vigili del fuoco di Chicago ha detto che l'uomo ha subito un arresto cardiaco ed è stato portato in un ospedale, ma tutto è stato inutile. Le cause della morte sono tuttavia sconosciute. Il corpo di Jarad Anthony Higgins - questo il nome vero dell'artista - sarà sottoposto ad autopsia.

GUARDA ANCHE: Classifica Spotify 2018: domina l'hip hop, Drake il più ascoltato


Juice Wrld era nato a Chicago e aveva realizzato due dischi in studio, "Goodbye & Good Riddance" del 2018, e "Death Race for Love" del 2019. Uno dei suoi maggiori successi era stato il singolo "Lucid Dreams", che era arrivato al secondo posto della classifica Hot 100 di Billboard, la più citata e importante della musica statunitense. Il rapper era stato nominato il miglior nuovo artista ai Billboard Music Awards del 2019, lo scorso maggio.

LEGGI ANCHE: Pistoia, trovato morto rapper 21enne