Ict: PerformancePPC, +130% fatturato anno con 'Metodo sinergico' per online marketing

·4 minuto per la lettura
Ict: PerformancePPC, +130% fatturato anno con 'Metodo sinergico' per online marketing
Ict: PerformancePPC, +130% fatturato anno con 'Metodo sinergico' per online marketing

Roma, 28 ago. (Labitalia) – Tutto inizia con un’avventura in solitaria. Nel 2016 Fabio Faccin decide di diventare freelance e specializzarsi nel digital marketing e nelle campagne di advertising online per aziende e professionisti. Una crescita rapida che lo porta a lavorare per importanti aziende nazionali ed internazionali e che lo spinge alla fine del 2018 nel progetto di dar vita a una agency più strutturata insieme al fratello Luca. Nasce così quella che oggi è la PerformancePPC, una realtà di consulenza e formazione nel campo del digital marketing, oggi tra i maggiori riferimenti per le campagne di advertising online a pagamento su Google, YouTube, Facebook, Instagram e LinkedIn, chiamate anche 'Pay Per Click', il fiore all’occhiello dell’agenzia e la loro principale specializzazione.

“Il nostro fatturato è costantemente cresciuto di una media del 130% ogni anno, per 5 anni consecutivi finora. Al 30 giugno 2020 abbiamo già +60% del fatturato dell'intero 2019, e la traiettoria è fare anche quest'anno un +140%”, dichiara Fabio Faccin. E se il fatturato cresce, crescono anche le dimensioni dei clienti si stanno affidando al metodo applicato dai fratelli Faccin per le campagne 'Pay per Click', riscuotendo sempre consensi importanti. Lo scorso anno per i suoi clienti PerformancePPC ha gestito circa 800.000 euro di budget pubblicitario in Facebook e circa 1.000.000 euro di budget pubblicitario in Google.

”Sono stati i risultati raggiunti ad averci permesso di ampliare il nostro portfolio clienti. Il merito va soprattutto al passaparola, ancora oggi un ottimo biglietto da visita per incontrare nuove potenziali realtà interessate ai nostri servizi, ma anche ai convegni e gli speech che facciamo durante l’anno”, prosegue Luca Faccin.

Ad oggi sono circa 20 i clienti gestiti dall’agenzia, si tratta perlopiù di aziende sempre più strutturate come Spreaker e personaggi del calibro di Roberto Cerè, uno dei più noti formatori nell’ambito della crescita personale. Diverse anche le collaborazioni con associazioni no profit come ad esempio Friday For Future e Micap For Children Onlus. La scelta dei clienti da seguire riflette una precisa volontà di realizzare progetti sempre più tailor-made e dar vita più ad un’agenzia boutique. “Vogliamo essere partner dei nostri clienti, accompagnarli in una evoluzione, e non vogliamo quindi essere percepiti semplicemente come dei fornitori di un servizio”, spiega Fabio Faccin.

"Non siamo una classica web agency che segue a 360 gradi ogni ambito del digital marketing. Siamo piuttosto coloro che intervengono laddove il cliente, o le agenzie stesse, non riescono più a costruire campagne di online marketing altamente performanti. Quella è la nostra expertise e l’ambito nel quale vogliamo migliorarci ed eccellere sempre più", sottolinea Fabio Faccin. La continua attenzione verso la massimizzazione del Roi (ritorno sull’investimento) e più in generale verso i risultati misurabili ottenuti dalle campagne ha fatto maturare la nascita e la crescita del 'Metodo Sinergico', meglio definito come approccio PerformancePPC, dell’agenzia.

“Il nostro Metodo Sinergico altri non è che una strategia 'Pay per Click' consolidata in decine di casi di successo, che ha l’obiettivo di amplificare i risultati in termini di ritorno sull’investimento grazie alla sinergia tra più strumenti e piattaforme di marketing online”, chiarisce Fabio Faccin. Il cosiddetto approccio di PerformancePPC consiste quindi nella gestione dell’intero processo che porta una persona, tramite le campagne pubblicitarie online, prima a conoscere il brand, poi a interagire con esso, infine ad acquistare.

“Riteniamo che non abbia senso concentrarsi su un unico canale di acquisizione, ma che sia più efficace considerare l’intera esperienza online (e offline) di un utente. È questo che differenzia l’approccio di PerformancePPC", prosegue Luca Faccin. Un approccio, quello di Fabio e Luca Faccin, estremamente pragmatico e concreto che intende basarsi solo su risultati misurabili. “Si lavora per mettere a punto campagne capaci di performare al meglio anche a costo – spiegano – di ridurre il tempo a disposizione per call e incontri con il cliente". Un approccio che ha caratterizzato anche il periodo di lockdown di PerformancePPC che non ha mai 'chiuso' l’agenzia e ha continuato a lavorare per supportare le aziende e le pmi in questo periodo di stallo e incertezza.

Se tutto era iniziato dalla scommessa di due fratelli, oggi PerformancePPC è composta da 8 collaboratori, tutti lavorano completamente da remoto distribuiti in angoli diversi del mondo. Da Fabio, che negli ultimi 4 anni ha visitato gran parte dell’Europa non smettendo di lavorare, ad Alessia, che si sposta continuamente a bordo del suo camper, fino a Sebastiano che si trova in Messico.

"In questi primi anni di attività raramente abbiamo incontrato fisicamente un cliente. L'accelerazione del processo di digitalizzazione avvenuta negli ultimi anni consente di lavorare 100% da remoto senza dover rinunciare ad ottimi risultati e fitte collaborazioni con i clienti, anzi. Il tempo risparmiato sugli spostamenti o sulle classiche riunioni d’ufficio lo investiamo nei progetti che seguiamo e nella nostra formazione personale", conclude Luca Faccin, che è co-founder dell’agenzia specializzato in project management.