Identikit dell'acqua giusta: non inquina, è sana, è buona -3-

Red

Roma, 20 mar. (askanews) - 3. È SMART. Non richiede lo sforzo di spostare pesanti cassette, non occupa spazio in casa e non costa un capitale: l'acqua giusta è pratica, economica e sempre disponibile Chiunque viva al terzo piano senza ascensore lo sa bene, ma ognuno di noi prima o poi si è imbattuto nello sforzo di dover trasportare pesanti blister o cassette d'acqua dalla macchina a casa propria, dove le bottiglie vengono accumulate rubando prezioso spazio in dispense e ripostigli. Inoltre, lo smaltimento dei contenitori in plastica e in vetro richiede particolare cura, che si tratti di raccolta differenziata o di vuoto a rendere. Per non parlare del costo per la società relativo alla filiera del riciclo. Nel 2020, l'acqua giusta deve anche essere smart: disponibile h24 e nella quantità desiderata. I più avanzati erogatori d'acqua a Km0 consentono di spillare al punto d'uso l'acqua desiderata, che non richiede alcuno stoccaggio e non occupa spazio in frigorifero. Una soluzione pratica da adottare sia a casa che fuori casa, grazie ai sempre più diffusi distributori d'acqua per uffici. Moltissime aziende hanno già riconosciuto i vantaggi dell'acqua filtrata a Km0 e hanno dotato il proprio staff di borracce personali, in linea con i più moderni stili di vita eco-friendly. Un trend che si sta diffondendo anche nel mondo della ristorazione. Inoltre, chiunque sarebbe d'accordo nell'affermare che l'acqua - bene primario per ognuno di noi - deve anche essere economica. Basta fare un breve calcolo per accorgersi che una famiglia media di quattro persone spende 72€ al mese per l'acquisto di acqua minerale. Secondo Culligan, scegliere acqua filtrata al punto d'uso consente un risparmio annuo di 876€ nel caso dell'acqua in bottiglia di plastica e di ben 4.380€ nel caso di quelle in vetro. Le soluzioni di filtraggio sono disponibili anche tramite un pratico finanziamento mensile: una piccola spesa a partire da 1€ al giorno ripaga l'impianto in poco tempo e garantisce una manutenzione periodica del dispositivo, fondamentale per il suo corretto funzionamento.

4. È BUONA Non sa di cloro e ha un sapore su misura: l'acqua giusta è neutra e inodore, può essere più o meno leggera, frizzante o naturale, fresca o calda a seconda delle esigenze. Infine, ma non da ultimo, l'acqua giusta è buona. Ciò significa, ad esempio, che deve essere priva di sapori e odori sgradevoli, come quello di cloro che - nonostante non sia nocivo e anzi rappresenti una garanzia di sanitizzazione - spesso altera negativamente il gusto dell'acqua del rubinetto. Una problematica facilmente risolvibile grazie a semplici filtri a carbone attivo in grado di eliminare dall'acqua qualsiasi traccia di cloro. L'acqua affinata ottenuta con gli impianti ad osmosi inversa di Culligan è perfetta anche per preparare tè e caffè e per cucinare: leggera e povera di sali, esalta i naturali ingredienti garantendo il loro sapore autentico e migliorando ampiamente la qualità dei nostri piatti. La possibilità di regolare i sali presenti nell'acqua - per ottenere l'acqua perfetta per i propri gusti e la propria dieta - rappresenta un ulteriore plus dei sistemi di filtraggio domestici di Culligan, in grado di adattarsi alle preferenze e alle esigenze di ognuno. I sistemi per l'acqua da bere sono inoltre dotati dell'ultrafiltrazione Culligan Pure, testata dall'Università di Bologna, che agisce sulla qualità organolettica dell'acqua potabile. Elimina virus e batteri, migliorando il gusto e il sapore, senza eliminare i Sali minerali presenti all'interno. Per essere buona, infine, l'acqua dev'essere proprio come la si desidera al momento, senza doverla scegliere a priori al supermercato. Grazie a pratici distributori compatti d'acqua filtrata al a Km0 come SELFIZZ di Culligan, è possibile erogare acqua subito fresca, calda alla temperatura ideale per il tè o frizzante al punto giusto, con la possibilità di regolare il livello di gassatura secondo i propri gusti.