Idm Film Fund & Commission: 4 progetti finanziati in Alto Adige

red/Mgi

Roma, 25 lug. (askanews) - Mentre IDM Film Fund & Commission ufficializza i nuovi progetti finanziati in questa 2a call del 2020, due storie di montagna segnano la ripartenza dei set in Alto Adige dopo il lockdown, registrando buoni segnali di ripresa dal territorio. Nel pieno rispetto delle disposizioni anti-Covid due produzioni sono tornate a girare gi nel mese di giugno per realizzare Niemandsland, il docufilm di Reinhold Messner sulla scalata della parete sud della Marmolada e My upside down world documentario di Elena Goatelli sulla campionessa del mondo di arrampicata su ghiaccio Angelika Rainer.

Nuovi set di film e documentari sono attesi inoltre per le riprese sul territorio nei prossimi mesi, tra agosto e ottobre. Roberto Faenza girer il nuovo film, Resilient (titolo provvisorio), sulla vita del Premio Nobel per la medicina Mario Capecchi e Andrea De Sica sta preparando il set di un horror fantasy dal titolo provvisorio Non mi uccidere. Infine dalla Germania Markus Goller e Lennart Ruff dirigeranno le riprese della serie tv tedesca Wild Republic (titolo provvisorio). Alla 2a call del 2020 IDM Film Fund & Commission finanzia 4 progetti. (Segue)

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.