Ieo: non solo Covid, quest'estate attenti anche al virus Hpv

Red-Asa

Milano, 30 lug. (askanews) - L'estate riduce la percezione del rischio virus e persino per il Covid-19 si tende ad abbassare la mascherina. Al contrario, è il momento di tenere alta la guardia non solo contro il Covid-19, ma anche contro le minacce virali permanenti, come lo Human Papilloma Virus, che causa la quasi totalità dei tumori del collo dell'utero e una percentuale significativa di altri tumori della pelle e le mucose. A sottolinearlo in una nota è lo Ieo, Istituto europeo di oncologia, secondo il quale a causa del lockdown le vaccinazioni anti-Hpv sono state sospese e anche dopo la riapertura la gente continua a rimandare sia vaccini che visite ed esami diagnostici. La prevenzione, evidenzia lo Ieo, non si può però più assolutamente ritardare.

"Se ottenessimo una copertura vaccinale completa di tutta la popolazione, il tumore della cervice uterina scomparirebbe e gli altri tumori correlati all'HPV ridurrebbero drasticamente la loro incidenza - ha commentato in una nota Eleonora Preti, esperta nelle patologie Hpv-correlate dell'Unità di Ginecologia Preventiva dell'Ieo -. Purtroppo la nostra copertura nazionale, prima del Covid, era al massimo del 70% nelle femmine e intorno al 60% nei maschi, mentre gli obiettivi di copertura stimati erano del 95%. Con il blocco del Covid ora rischiamo di allontanarci ancora di più dall'obiettivo". Se non si supera ora lo stop alle vaccinazioni lo Ieo evidenzia il rischio è di aumentare le lesioni correlate all'Hpv, compresi i tumori.

La vaccinazione è facoltativa e gratuita in Italia per le bambine e i bambini di 12 anni, ed è fortemente consigliata prima dell'inizio dei rapporti sessuali e alle donne di ogni età che hanno avuto una lesione da Hpv. È comunque indicata per le donne fino ai 45 anni, a seconda dei casi, e per i maschi fino a 26 anni.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.