Igienizzare le mani è importante almeno quanto indossare la mascherina

·1 minuto per la lettura
Coronavirus come contagia
Coronavirus come contagia

L’Italia è nel pieno della seconda ondata covid con tanti nuovi positivi, ricoveri e purtroppo anche morti. Da qualche settimana c’è l’obbligo di indossare la mascherina in tutti i luoghi, sia all’aperto che al chiuso, ma attenzione a non dimenticare mai anche le altre regole di base: distanziamento sociale e, sopratutto, il lavaggio delle mani. A spiegare come ci si contagia al coronavirus con maggior frequenza è stato il virologo dell’Università degli Studi di Milano, Fabrizio Pregliasco, in una recente intervista rilasciata all’Adnkronos Salute.

Coronavirus: come ci si contagia?

“È proprio in questa fase dell’emergenza Covid – sottolinea Pregliasco – che dobbiamo fare attenzione all’igiene delle mani, in particolare in alcuni luoghi o momenti a rischio, in cui si finisce per abbassare la guardia”. I punti critici in questione sono gli ascensori, i bancomat, le maniglie e i tastierini delle macchinette distributrici di acqua o snack. “Dopo aver toccato queste pulsantiere – aggiunge il virologo – è bene sempre lavare o igienizzare le mani. Gli ascensori, poi, sono uno spazio ristretto e non arieggiato, dunque condividerli rappresenta un’insidia”.

L’analisi dell’attuale stato pandemico in Italia di Pregliasco passa inevitabilmente anche attraverso un commento al nuovo dpcm le cui misure hanno creato una forte contestazione nel paese. Il virologo parla di compromesso e dalla necessità dover difendere la salute collettiva a scapito della socialità. “Da punto di vista della salute più si chiude, meglio è”, dice il virologo, fermamente convinto però che la curva dei contagi possa abbassarsi in un mese se “saremo uniti e riusciremo a rispettare le regole al massimo”.