Il 22 novembre il Consorzio Moscato di Scanzo si presenta a Milano

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 11 nov. (askanews) - Il Consorzio Moscato di Scanzo si presenta martedì 22 novembre al "Congusto Gourmet Institute" di via Bernardo Davanzati a Milano.

Una giornata riservata ai professionisti del settore, durante la quale verranno presentate le tre Cru del territorio di Scanzorosciate, con momenti di approfondimento, confronto e degustazione guidati da Federico Bovarini, sommelier Ais e ambasciatore del Moscato di Scanzo.

Moscato passito a bacca rossa ottenuto dall'omonimo vitigno autoctono, questo vino viene prodotto esclusivamente su un territorio di 31 ettari nel comune di Scanzorosciate (Bergamo). Dopo la vendemmia, tra la fine di settembre e la metà di ottobre, le uve selezionate vengono fatte appassire per un minimo di 21 giorni sui graticci oppure nelle apposite cassette. Il disciplinare prevede quindi che il prodotto rimanga in vasche d'acciaio per almeno due anni e conservato poi in bottiglia anche per diversi anni.

Il Consorzio di Tutela è nato nel 1993 per ottenere una Denominazione non legata al Valcalepio, cosa che avvenne nell'aprile 2002 con l'istituzione della nuova Denominazione "Moscato di Scanzo Doc" o "Scanzo Doc", e poi nel febbraio 2009 con l'attribuzione al Moscato di Scanzo della Docg, la prima e unica in provincia di Bergamo e la quinta della Lombardia.