Il 28 giugno vi si era appoggiato a Montenero di Bisaccia ed era partita la micidiale scarica

Folgorato da un lampione, muore 13enne
Folgorato da un lampione, muore 13enne

Il 28 giugno era stato folgorato da un lampione, un 13enne molisano è morto dopo dieci giorni di agonia dopo che a Montenero di Bisaccia si era appoggiato al palo ed era partita la micidiale scarica. Il dramma in provincia di Campobasso è diventato tragedia, con il decesso dell’adolescente che a fine giugno, nel giorno della Festa dei Santi Pietro e Paolo, stava giocando al parco “Don Nino” e ad un certo punto si era appoggiato con la spalla a un palo della luce.

Folgorato da un lampione in un parco

Il 13enne era rimasto folgorato e gli amici avevano subito chiamato i soccorsi. Dopo un tentativo di rianimazione con il defibrillatore il ragazzino era stato trasportato prima all’ospedale di Termoli, poi in Rianimazione all’ospedale di Foggia, dove le sue condizioni erano peggiorate negli ultimi giorni. La Procura della repubblica di Larino ha aperto un’inchiesta e posto sotto sequestro l’area del lampione.

L’indagine della Procura e l’autopsia

Il magistrato è in attesa della dichiarazione sanitaria e della documentazione dall’ospedale Riuniti di Foggia. In queste ore la procura deciderà per una eventuale quando probabile autopsia. Finti di stampa spiegano che il lampione non risultava in stato di malfunzionamento e non erano stati censiti o protocollati guasti presso l’ufficio tecnico del Municipio di Montenero. Le indagini ora continuano per omicidio colposo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli