Il 28enne Suraj Kumar ci aveva già provato una volta con una vipera ma il suo crimine era fallito

·2 minuto per la lettura
Un esemplare di cobra reale
Un esemplare di cobra reale

Una storia agghiacciante di femminicidio arriva dall’India, dove un uomo uccide la moglie in casa con il morso di un cobra e viene condannato all’ergastolo. Gli atti del processo che si è celebrato nello stato del Kerala dicono che il condannato, il 28enne Suraj Kumar, ci aveva già provato una volta con una vipera ma il suo crimine era fallito.

India, uccide la moglie con un cobra e voleva farlo sembrare un incidente

Purtroppo il suo secondo (o terzo, secondo alcuni) tentativo era andato a segno ed Uthra, la sua giovane sposa era morta. Il marito voleva far credere di essere diventato vedovo per un incidente che in India è abbastanza comune, data la presenza comune di cobra e il grado di interazione altissimo che questi serpenti hanno con l’uomo.

Uccide la moglie facendola mordere ad un braccio da un cobra: orrore in India

La 25enne Uthra venne trovata morta nel suo letto nella primavera del 2020, aveva il braccio sinistro macchiato di sangue e l’autopsia confermò la morta come conseguenza dell’azione letale della tossina inoculata da un cobra reale. I familiari della donna si erano però insospettiti ed avevano spinto la polizia a fare indagini. Indagini che alla fine sono sfociate in un processo che ha visto Kumer condannato all’ergastolo quale autore dell’omicidio, dato che era stato lui a mettere il serpente nel letto della moglie.

Dopo un tentativo fallito con una vipera in India un uomo uccide la moglie con un cobra: scoperto e condannato

E il condannato era recidivo in quanto a tentativi: ci aveva già provato mettendo una vipera di Russel, più rara e se possibile ancora più velenosa di un cobra, sulle scale di casa, poi aveva chiesto alla moglie di andare a prendere il telefono al primo piano. In quel caso la donna si era accorta del rettile e tutto era finito con un urlo, salvo poi ritrovarsi di nuovo la vipera in casa dopo qualche giorno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli