Il 32enne John R. Tyson è stato arrestato per i surreali fatti accaduti a Fayetteville, in Arkansas

John R. Tyson
John R. Tyson

Negli Usa un manager ubriaco si introduce in casa di una sconosciuta e lei lo trova addormentato nel suo letto. Il 32enne John R. Tyson è stato arrestato per i surreali fatti accaduti a Fayetteville, in Arkansas. A narrare della vicenda che ha portato il direttore commerciale della “Tyson Foods” davanti alla giustizia è stato il  network americano Law and Crime.

Manager ubriaco in casa di una sconosciuta

Secondo quanto riferito la vittima è una studentessa universitaria che ha trovato Tyson addormentato nel suo letto intorno alle 2.23 di domenica notte. Ovvio che appena rilevata la presenza dell’intruso la ragazza ha chiamato la polizia. Dal canto loro gli agenti sono entrati nella camera da letto ed avrebbero anche cercato di svegliare il manager dopo averlo identificato tramite la patente. Tyson si è messo a sedere sul bordo del “suo” letto, ma poi è ripiombato sul materasso, emanando un forte odore di alcol e biascicando parole incomprensibili.

Trascinato fuori dalla polizia ed arrestato

Alla fine Tyson è stato portato fuori dall’abitazione e trasferito in carcere: per l’ui ci sono accuse di ubriachezza e violazione di domicilio. Derek Burleson, portavoce di Tyson Foods, ha dichiarato ai media: “Siamo a conoscenza dell’accaduto e dato che si tratta di una vicenda personale, non abbiamo nulla da dichiarare a riguardo”. Personale si, ma identità e battage del fermato, poi uscito su cauzione, inducono poco alla discrezione. Fanpage spiega che la la Tyson Foods è “la seconda più grande multinazionale produttrice di carne al mondo” e che il 32enne è l’erede di una stirpe miliardaria con uno stipendio da circa 1,2 milioni di dollari all’anno. Tyson Foods può contare inoltre su un ricavato stimato intorno ai 47 miliardi di dollari l’anno.