Il 46enne accusato di omicidio e tentato plurimo ha gravi problemi psichici ed è piantonato

I soccorritori all'opera ad Assago
I soccorritori all'opera ad Assago

Andrea Tombolini, ecco chi è l’uomo che ha accoltellato 6 persone al centro commerciale di Assago. Il 46enne è accusato di omicidio e tentato plurimo, ha gravi problemi psichici ed è piantonato nella caserma dei carabinieri della Moscova dove è stato interrogato per tutta la notte. Open informa che tra i feriti nel Carrefour di viale Milanofiori anche il calciatore del Monza Pablo Marì.

Andrea Tombolini, il killer del centro commerciale

Adriano Galliani ha spiegato in merito che il calciatore è stato colpito alla schiena e “sta bene”. Dal canto suo il magistrato Paolo Storari ha accusato Tombolini di omicidio e tentato omicidio plurimo dopo che a fermarlo era stato l’ex calciatore Massimo Tarantino.

L’autolesionismo di qualche giorno fa

Attenzione, lo scorso 18 ottobre Tombolini sarebbe stato medicato in ospedale per alcune ferite al volto che si era inferto da solo prendendosi a pugni. Nella serata del 27 ottobre l’uomo è entrato nel centro commerciale di Assago alle 18,35, è entrato nel reparto casalinghi e ha preso un coltello da cucina, iniziando a correre e menare fendenti. Ha colpito un uomo di 40 anni e due anziani di 72 e 80 ed ucciso il dipendente Luis Fernando Ruggeri, boliviano di 47 anni.