Il 49enne di Orbetello era una persona conosciutissima e molto stimata in ambito sportivo

Dolore per la scomparsa di Fabio Ferrini
Dolore per la scomparsa di Fabio Ferrini

Dolore in Toscana, dove Fabio Ferrini è morto per un malore improvviso davanti ai genitori: i media spiegano che il 49enne di Orbetello era una persona conosciutissima e molto stimata in ambito sportivo. E il suo decesso ha generato un terribile cordoglio. Ferrini era conosciuto da tutti come “Biribbo”. Lo storico dei terribili momenti della sua dipartita è scarno e tremendo: pare che Ferrrini si sia sentito male intorno alle 7.30.

Fabio Ferrini morto per un malore improvviso

I media locali spiegano che ad un certo punto si è alzato ed è andato in cucina, ma ha poi detto alla madre di non sentirsi bene. A quel punto Fabio sarebbe tornato in camera allo scopo di sdraiarsi nuovamente sul letto ma è stato vittima di un malore improvviso. I genitori hanno chiamato il 112, purtroppo però i tempestivi soccorsi non hanno potuto scongiurare il decesso. I media spiegano poi che la salma è stata poi trasferita “nella stanza mortuaria dell’ospedale lagunare”. Fabio Ferrini, conosciuto con il soprannome di Biribbo, era amato e ben voluto.

L’addio dell’US Obetello al suo “Biribbo”

La salma è rimasta in ospedale sino ai funerali programmati nella chiesa parrocchiale di Neghelli, il quartiere dove abitava. Su Facebook è apparso un commosso post della società US Orbetello 1908: “Tutta la società lagunare si stringe vicino alla famiglia Ferrini per la perdita di Fabio, da tutti conosciuto semplicemente come Biribbo. Storico ex dirigente della società biancoceleste, ragazzo semplice, dal cuore d’oro e sempre disponibile. Mancherai tanto! Riposa in Pace, buon viaggio Biri”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli