Il 62,8% degli italiani non reputa le vacanze estive una priorita'

Redazione

ROMA (ITALPRESS) - L'Italia riparte e gli italiani tentano di tornare a una - seppur ancor limitata - normalita'. Ma il 62,8% non reputa prioritarie, in questo momento, le vacanze estive. Due italiani su cinque dichiarano tuttavia che quest'estate non rinunceranno alle vacanze, ancor piu' tra i residenti del Centro e del Sud e Isole, avvantaggiati da una maggior vicinanza alle localita' di mare. Nel nord del Paese, invece, si registra una maggior incertezza, dovuta anche a una situazione dei contagi ancora altalenante. E' quanto risulta da un sondaggio di Euromedia Reserch.

La maggior parte di coloro che andranno in vacanza si concedera' da una a due settimane di relax, mentre l'8,6% prolunghera' le ferie ben oltre le tre settimane. Chi puo', quindi, non fara' a meno di godersi un periodo di vacanza dopo il lungo lockdown e le restrizioni vissute a causa dell'emergenza Covid-19.

Dati Euromedia Research per Porta a Porta - Realizzato il 03/06/2020 con metodologia mista CATI/CAWI su un campione di 800 casi rappresentativi della popolazione italiana maggiorenne.

(ITALPRESS).

abr/com