Il Betis accelera per Calabria. Per il Milan può essere l'asso nella manica per arrivare ad Emerson

Daniele Longo
·1 minuto per la lettura

La partita contro il Cagliari del 1° agosto scorso potrebbe essere stata l'ultima con la maglia del Milan per Davide Calabria. Il terzino classe 1996 è stato messo sul mercato dalla società di via Aldo Rossi che dalla sua cessione potrebbe generare una plusvalenza totale. E la scelta del ragazzo di affidare i propri interessi all'agenzia You First è un segnale forte e inequivocabile.

IL BETIS FA SUL SERIO - Il richiamo dell'Andalusia è sempre più forte per il terzino destro bresciano. Dopo il sondaggio del Siviglia, anche il Betis ha sondato il terreno. Anzi, c'è molto di più: Calabria è un obiettivo molto concreto della formazione biancoverde. L'idea è nata nell'ambito delle discussioni tra Milan, Betis appunto e Barcellona per Emerson. L'esterno brasiliano piace parecchio a Maldini che vorrebbe inserire Calabria nella trattativa per coprire la penale da 9 milioni che il Barcellona dovrebbe corrispondere al Betis qualora venisse chiuso anticipatamente il prestito biennale concordato solo 12 mesi fa.

CONCORRENZA PSG - Nella corsa ad Emerson si è inserito anche il Psg. Un rivale molto temibile per il Milan che considera comunque ancora troppo elevata la richiesta da 32 milioni totali fatta dal Barcellona e spera sempre in uno sconto per portare la trattativa in uno stato più avanzato. Per quanto riguarda Calabria, la situazione dipende solo in parte dal buon esito della negoziazione tra il club catalano e il Diavolo: il Betis fa sul serio e lo hai individuato proprio come il profilo perfetto per rimpiazzare il partente Emerson.