Il BMW Group si conferma ancora una volta leader segmento premium

Redazione
·5 minuto per la lettura

Il BMW Group nel 2020 ha confermato ancora una volta la sua posizione di leader mondiale nel segmento automobilistico premium, con un totale di 2.324.809 veicoli BMW, MINI e Rolls-Royce (-8,4%) consegnati ai clienti in tutto il mondo. 686.069 veicoli sono stati venduti a livello di gruppo nel quarto trimestre, con un aumento di tre punti percentuali (+3,2%) rispetto all'anno precedente. Le vendite di veicoli ibridi plug-in sono aumentate di quasi il 40 per cento (38,9%) rispetto all'anno precedente, riflettendo la grande domanda per questa variante di alimentazione. "Abbiamo risposto agli effetti della pandemia di Coronavirus con grande agilita' nella gestione delle vendite e nella produzione. Di conseguenza, siamo riusciti a concludere l'anno con un quarto trimestre solido e ancora una volta siamo leader del segmento premium a livello mondiale", ha sottolineato Pieter Nota, Membro del Consiglio di Amministrazione di BMW AG e Responsabile Customer, Brands and Sales. "Grazie alle nostre tecnologie Efficient Dynamics e agli oltre 135.000 veicoli elettrificati consegnati in Europa, abbiamo ampiamente rispettato gli obiettivi di emissioni CO2 della nostra flotta in UE riuscendo persino a scendere di pochi grammi al di sotto della soglia obbligatoria", ha continuato Nota.

A causa della pandemia di Coronavirus e della volonta' dei clienti di un processo di vendita il piu' possibile privo di contatti fisici, l'anno scorso il BMW Group ha sistematicamente portato avanti un processo di digitalizzazione: in piu' di 60 mercati i venditori sono ora in grado di assistere i clienti e di vendere veicoli indipendentemente dalla loro ubicazione. Possono ad esempio configurare i veicoli insieme ai clienti utilizzando la condivisione schermo o fornire una dimostrazione dal vivo delle auto presenti in showroom. In una seconda fase, il Gruppo ha largamente implementato il processo di vendita online per i suoi Concessionari nei mercati chiave attraverso i suoi siti web ad alto traffico e lancera' questo tipo di offerta in altri mercati nel 2021. Il marchio BMW ha concluso l'anno con un totale di 2.028.659 (-7,2%) veicoli consegnati ai clienti in tutto il mondo.

Un contributo significativo e' stato fornito dalle ottime performance dei modelli nel segmento del lusso di alta gamma, che sono aumentati del 12,4% su base annua per un totale di 115.420 unita' grazie alla BMW Serie 7, alla Serie 8 e alla X7. Le vendite di questi modelli altamente redditizi sono aumentate complessivamente di oltre il 70% dal 2018.

Come pioniere della mobilita' elettrica, il BMW Group ha venduto un totale di 192.646 veicoli BMW e MINI elettrificati in tutto il mondo nel 2020 - un terzo (+31,8%) in piu' rispetto al 2019. Cio' significa che per il Gruppo l'elettromobilita' rappresenta un importante fattore di crescita in termini assoluti. Le vendite di veicoli completamente elettrici sono aumentate del 13%, mentre le vendite di veicoli ibridi plug-in sono cresciute di quasi il 40%.

In Europa, i veicoli elettrificati hanno rappresentato fino al 15% delle vendite totali. Il BMW Group ha esteso il numero di veicoli elettrificati (completamente elettrici e ibridi plug-in) presenti nella sua gamma raggiungendo 13 modelli, disponibili in 74 mercati in tutto il mondo. Entro il 2023, il BMW Group prevede di raddoppiare la sua line-up fino a 25 veicoli elettrificati, di cui piu' della meta' saranno completamente elettrici. Al lancio della MINI e della BMW iX3 completamente elettriche, avvenuto lo scorso anno, seguira' nel 2021 l'inizio della produzione della BMW iX completamente elettrica a Dingolfing e della BMW i4 a Monaco di Baviera.

Con una crescita delle vendite del 6% (144.218 veicoli consegnati), la BMW M chiude il 2020 segnando il piu' grande successo della sua storia. Sono stati principalmente i modelli ad alte prestazioni della gamma X, tra cui la nuova X6 M50i, che hanno contribuito a raggiungere questo successo di vendite di BMW M. Lo scorso anno, le nuove BMW M3 e BMW M4 sono state presentate in anteprima mondiale ed entrambi i modelli saranno lanciati nel primo trimestre del 2021. In un anno difficile e in un segmento estremamente competitivo, le vendite del marchio MINI hanno raggiunto nel 2020 le 292.394 unita' (-15,8%). Particolarmente apprezzati dai clienti sono stati il modello completamente elettrico MINI ELECTRIC, con 17.580 veicoli venduti, e John Cooper Works, con un totale di 20.565 unita' vendute (+20,8%).

Nel 2020, Rolls-Royce Motor Cars ha venduto un totale di 3.756 automobili (-26,4%). Questo risultato e' stato raggiunto nonostante l'assenza sul mercato del veicolo piu' venduto del marchio, la Ghost, in previsione dell'introduzione del novo modello arrivato a fine anno.

La domanda si e' mantenuta forte per tutti i modelli, con ordini Bespoke a livelli record. Il momento clou dell'anno e' stato il lancio della nuova Ghost, che ha raccolto il pieno consenso dei clienti, dei media e del pubblico in generale. Le richieste del nuovo modello hanno generato un portafoglio ordini molto elevato, completo fino alla seconda meta' del 2021. Rolls-Royce Motor Cars continua a perseguire una crescita sostenibile a lungo termine.

Nonostante le sfide derivanti dalla pandemia, BMW Motorrad e' stata in grado di consegnare ai clienti 169.272 motociclette e scooter nel 2020 e ha raggiunto il secondo miglior risultato di vendita della sua storia. Questo risultato e' alla base della strategia di crescita di successo di BMW Motorrad. A garantire il risultato positivo e' stato il lancio sul mercato di tredici nuovi modelli, nonche' il solido portafoglio prodotti di BMW Motorrad.

(ITALPRESS).

tvi/com