Il bollettino Covid aggiornato

Coronavirus, bilancio del 12 giugno 2022: 18.678 contagiati e 26 morti in più
Coronavirus, bilancio del 12 giugno 2022: 18.678 contagiati e 26 morti in più

Come di consueto il ministero della Salute, di concerto con l’Istituto Superiore di Sanità e le amministrazioni delle singole regioni, ha diramato il bilancio dell’emergenza coronavirus aggiornato al 12 giugno. Rispetto alla giornata precedente, sono stati registrati 18.678 casi positivi (ieri erano 22.104), 26 decessi, i guariti totali sono invece 16.863.770. In calo le terapie intensive (-10) mentre salgono i ricoveri (+42).

I tamponi effettuati e il tasso di positività

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati effettuati 127.704 tamponi tra molecolari e test antigenici. Il tasso di positività è attualmente al 14,6%, in aumento di 2,8 punti percentuali rispetto alla giornata di ieri.

I contagi regione per regione

Tra le regioni italiane più colpite nelle ultime 24 ore troviamo il Lazio con 2.700 contagiati in più, seguito da Lombardia con 2.368 e Campania (1.920). Poi Sicilia (1.825), Emilia Romagna con 1.818, Veneto a 1.592 e Puglia a 1.131. Tra le regioni meno colpite Valle D’Aosta (27), Molise (102) e Basilicata con 107 nuovi contagi. Salendo troviamo la Provincia Autonoma di Trento con 118 e quella di Bolzano (140). Salendo abbiamo il Friuli Venezia Giulia con 299, Calabria (353), Umbria a 407, Liguria 410, Marche 442, Abruzzo 455, Sardegna 565, Piemonte 864 e Toscana a 1035.

La situazione vaccini

Stando al report sulle vaccinazioni anti Covid-19 in Italia aggiornato con i dati di oggi, domenica 12 giugno, sono state somministrate fino ad ora in totale 137.971.599 dosi. Sono 48.641.443 le persone che hanno ricevuto le due dosi del primo ciclo o il vaccino con singola dose, una cifra pari a oltre il 90% della popolazione interessata. Sono 39.661.880 le persone che hanno ricevuto la terza dose, pari all’ 83,14%

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli