Il bollettino Covid di oggi

·4 minuto per la lettura
coronavirus bilancio
coronavirus bilancio

Come di consueto il ministero della Salute, di concerto con l’Istituto Superiore di Sanità e le amministrazioni delle singole regioni, ha diramato il bilancio dell’emergenza coronavirus aggiornato a giovedì 22 luglio. Rispetto alla giornata precedente, in cui si erano verificati 4.259 contagi, sono stati registrati 5.057 casi positivi, 15 decessi e 1.483 guarigioni/dimissioni, che portano il totale complessivo dell’emergenza dall’inizio della pandemia in tutta Italia a 4.302.393 contagi, 127.920 vittime e 4.119.607 guariti.

Coronavirus, il bilancio nazionale oggi

Il ministero della Salute ha pubblicato la tabella riepilogativa nella quale sono illustrati i dati dell’emergenza sanitaria regione per regione. Nel nostro Paese, nella giornata di giovedì 22 luglio, si contano +0 terapie intensive e +38 ricoveri. Sono 219.778 i tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività si attesta intorno allo 2,3% (+0,5%).

Anche oggi aumentano i casi di coronavirus in Italia. Con 8.462 casi attualmente positivi resta il Veneto la Regione con il più alto numero di contagi. Segue la Campania con 7.713, la Lombardia con 7.233, la Sicilia con 6.603 e il Lazio, con 5.081 attualmente positivi. In Emilia Romagna si contano 3.511 casi e in Toscana 2.917. Sono 2.505 i positivi in Sardegna, 2.054 in Calabria e 1.931 in Puglia.

I contagi in Piemonte sono 1.303 e in Abruzzo 1.064. La Basilicata registra 550 e il Friuli Venezia Giulia 324. Piuttosto bassi i contagi anche in Liguria, con 603 attualmente positivi e in Molise con 104. Crescono i casi in Umbria, con 832 attualmente positivi. Nelle province autonome di Bolzano e Trento si contano rispettivamente 242 e 237 casi. Il numero più basso di persone attualmente positive si registra in Valle D’Aosta, con 28 casi.

coronavirus bilancio
coronavirus bilancio

Al momento, dei 54.866 attualmente positivi, 53.474 si trovano in isolamento domiciliare. 1.234 i pazienti ricoverati con sintomi di vario genere. Sono 158 i pazienti ricoverati in terapia intensiva.

Confronto con i dati di ieri

Rispetto alla giornata di mercoledì 21 luglio, quando si erano registrati 4.259 nuovi casi, 21 vittime e 2.235 guariti, oggi si contano meno decessi (15) ma crescono ancora i contagi (5.057).

L’andamento della pandemia risulta essere in aumento per quanto riguarda i nuovi contagi.

Le persone vaccinate in Italia

Stando ai dati disponibili sulla piattaforma ministeriale sono 28.533.541 le persone immunizzate in Italia (cioè che hanno ricevuto la prima e la seconda dose, completando così il ciclo vaccinale, cioè poco meno del 53% della popolazione over 12).

In totale sono state raggiunte le 63.284.802 dosi di vaccino somministrate finora.

Il bilancio in Lombardia

Per quanto riguarda il bilancio Covid della Regione Lombardia, sono stati registrati 513 casi positivi (1,5% dei positivi sui tamponi effettuati) e 1 nuovo decesso, che portano il totale complessivo dall’inizio della pandemia nella regione a 847.590 contagi e 33.814 morti.

Si registra un incremento dei tamponi giornalieri pari a 33.547, per un totale di 12.246.048. I ricoverati in terapia intensiva sono 28, quelli non in terapia intensiva in totale sono 135 (+3).

L’incremento dei casi per provincia vede Milano al primo posto per numero di nuovi positivi nelle ultime 24 ore (155, di cui 89 a Milano città). Nell’ultimo bollettino Bergamo conta 17 contagi, Brescia 42, Como 35 e Varese 70. Sono 44 i nuovi positivi a Cremona, 12 a Lecco, 14 a Lodi e 42 a Mantova. In 24 ore nella provincia di Monza e Brianza si registrano 51 nuovi positivi. Sono 11 a Pavia e 3 a Sondrio.

Il bilancio in Campania

Nelle ultime 24 ore in Campania si registrano 352 nuovi positivi. L’ultimo bollettino segnala 1 nuovo decesso. Il totale dei ricoverati con sintomi sono 184, 12 sono in terapia intensiva.

Sono stati effettuati 14.790 tamponi nelle ultime 24 ore. Il totale dei contagiati è di 428.258 e 7.571 vittime. I guariti in totale sono 412.974.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli