Il Bologna batte l'Inter 2-1 grazie a un clamoroso errore di Radu

MIGUEL MEDINA / AFP

AGI - Un clamoroso errore di Radu, alla prima partita con l'Inter causa infortunio di Handanovic, costringe i nerazzurri ad un pesantissimo ko per 2-1 contro il Bologna, che rischia di regalare una buona fetta di scudetto al Milan.

I nerazzurri di Inzaghi, infatti, perdono la chance di riprendersi la vetta della classifica lasciando al Dall'Ara tre punti praticamente decisivi, con i rossoneri che restano primi a +2.

Segnano Sansone e Arnautovic dopo il vantaggio iniziale di Perisic, ma l'immagine decisiva della serata resta la papera di Radu in occasione del vantaggio bolognese.

I nerazzurri passano subito avanti con una perla di Perisic, che rifila un tunnel ad un avversario e di mancino lascia partire una staffilata che Skorupski raccoglie direttamente in porta.

La formazione ospite continua a fare la gara alla ricerca del raddoppio, ma a ridosso della mezz'ora gli emiliani trovano il pareggio, quasi a sorpresa, con il grande ex di turno: Barrow crossa, Arnautovic ci mette la testa e batte Radu firmando l'1-1.

Nella ripresa l'Inter è costretta ad aumentare i ritmi alla ricerca del nuovo vantaggio, ma a parte un colpo di testa di Correa respinto bene da Skorupski, non succede molto altro per la prima mezz'ora.

Il colpo di scena arriva all'82, quando Radu nel tentativo di rinviare su un retropassaggio, liscia clamorosamente la palla regalando a Sansone l'opportunità del 2-1 che costa una sconfitta pesantissima all'Inter.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli