Il “Bootleg Fire” sta distruggendo l’Oregon: è l’incendio più grande degli Usa

Il "Bootleg Fire", considerato il più grande incendio attivo negli Stati Uniti e uno dei più estesi mai registrati nello stato dell’Oregon, continua a bruciare ettari di boschi. In meno di un mese ha distrutto oltre 12mila ettari di territorio e ha costretto almeno 2mila residenti delle aree rurali ad abbandonare le proprie case. L’incendio, causato da un prolungato periodo di siccità e da una anomala ondata di calore, ha bruciato almeno 160 tra case ed edifici. Secondo gli esperti la causa di questi eventi naturali sempre più frequenti e distruttivi è il cambiamento climatico.

GUARDA ANCHE: Canada, un incendio distrugge la città di Lytton

GUARDA ANCHE: Tragedia in Cina: le forti piogge inondano i tunnel della metropolitana: oltre 10 i morti

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli