Il boxer Ben perdeva peso ma aveva lo stomaco gonfio e il proprietario si è insospettito

L'operazione per rimuovere le palline dall'intestino di Ben
L'operazione per rimuovere le palline dall'intestino di Ben

Storia a lieto fine nel Regno Unito dove i medici veterinari salvano la vita ad un cane che aveva mangiato 16 palline da golf : i media spiegano che il boxer di due anni Ben perdeva peso ma aveva lo stomaco gonfio e il proprietario si è insospettito ed ha scoperto che quello che aveva in pancia non erano crocchette ma mercanzia per Tiger Woods. E il povero Ben se l’è davvero vista brutta, secondo il racconto de La Stampa. Il cane è stato ricoverato d’urgenza in una clinica veterinaria a Runcorn nel Cheshire.

Cane mangia 16 palline da golf

Lì i veterinari lo hanno operato dopo aver scoperto che aveva ingerito delle palline da golf di circa 4 centimetri l’una, una quantità che ha lasciato di stucco anche i medici. Ben è stato condotto presso il Northwest Veterinary Specialists. A proposito della vicenda il chirurgo veterinaio Dylan Payne ha detto: “Lo stomaco di Ben era molto pieno, quindi abbiamo dovuto fare un’operazione urgente per permetterci di rimuovere le palline. È un intervento chirurgico abbastanza di routine e a basso rischio, ma la rimozione di così tante palline da golf è unica. Sedici sono tante, anche per un Boxer”.

La scoperta di David Warren

L’umano di Ben, David Warren, si era accorto che negli ultimi due mesi qualcosa non andava ed aveva pensato ad un blocco intestinale. Più o meno era così, solo che a bloccare l’intestino c’erano quelle 16 palline da golf. Ha spiegato Warren: “Un giorno stava male e ho notato che mentre era nella sua cuccia nella bocca aveva una pallina da golf, ma non ho mai pensato per un minuto che le stesse mangiando. Pensavo fosse lì perché abitiamo vicino a un campo da golf e lui ci stesse giocando. Sono rimasto inorridito quando i veterinari mi hanno detto del blocco nel suo stomaco”. L’intervento è pienamente riuscito e Ben ora sta benone: nessuno lo porti mai in una bocciofila: sarebbero guai.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli