Il Bresciano piange una donna che ha lottato come la leonessa contro una grave malattia

La povera Sara Bonetta
La povera Sara Bonetta

L’addio di Corticelle a Sara Bonetta ha i toni strazianti di quando ad andarsene via è una persona di cui si sentirà la mancanza ancora di più, la donna purtroppo è morta a soli 41 anni ed era la mamma di due ragazzine. I media spiegano che tutto il Bresciano piange una donna, nata a Leno che ha lottato come la leonessa totem di quelle terre contro una malattia che purtroppo non le ha lasciato scampo e che ha lasciato dolore e rimpianti immensi in chi l’ha conosciuta ed amata.

L’addio di Corticelle a mamma Sara

E la frazione di Dello di Corticelle Pieve oggi piange la prematura scomparsa di una giovane mamma, strappata alla vita davvero troppo presto. A scriverlo un bel pezzo di Brescia Today, che spiega come Sara Bonetta si sia spenta a soli 41 anni. La giovane mamma era ricoverata da molto tempo presso l’ospedale Civile di Brescia, da cui lottava contro una grave malattia.

I funerali venerdì 23 settembre

Le condizioni della 41enne bresciana sono precipitate purtroppo nei giorni scorsi, e nella giornata di ieri, martedì 20 settembre, il suo cuore ha smesso per sempre di battere. Sara, sulla cui morte i social si sono riempiti di messaggi di cordoglio, era originaria di Leno e viveva a Corticelle con il marito e le figlie. Il funerale di Sarà verrà celebrato venerdì 23 settembre alle 15, nella chiesa parrocchiale di Corticelle.