Il 'Buon Natale' che ti aspetti, ironia social sugli auguri

webinfo@adnkronos.com

Arriva il Natale e, come da tradizione, proliferano i messaggi di auguri sui telefonini. Nell'era di whatsapp si moltiplicano emoticon, gif, aforismi e video più o meno divertenti per dire 'buone feste'. Ma, ovviamente, non mancano nemmeno i messaggi con formule standard che si ripetono anno dopo anno.  

Ed è proprio su questa tradizione che si sta scatenando l'ironia sui social, dove l'hashtag '#WhatsApp' è diventato in queste ore trend topic. "Avete già preimpostato la risposta automatica su whatsapp #ancheateefamiglia?", "La terza spunta blu di #WhatsApp avvisa se hanno risposto 'A te e famiglia'", "Sono stato aggiunto al gruppo #whatsapp 'Auguri di Natale 2019'. Volevo chiedere, è giurisdizione civile o si ricade nel penale? Grazie", "Modalità aerea già attivata ieri sera, se #WhatsApp esplode disinstallo fino a data da destinare 'A voi e famiglia'", "Che bello aprire WhatsApp e trovarsi 'Feliz Navidad' nella chat del gruppo di classe dalla prof di spagnolo e non saper cosa rispondere perché 'anche a te e famiglia' non sembra adatto", sono alcuni dei post che circolano su twitter.  

C'è anche chi torna indietro nel tempo, quando la tecnologia non era ancora così all'avanguardia: "Ripenso agli ultimi dell'anno quando un secondo dopo lo spumante, tutti giù a mandare sms coi Nokia. Eravamo già fottuti e non lo sapevamo".