Il cadavere giaceva in località Gabara e di lui non si avevano più notizie certe da giovedì

Rosario Manuguerra
Rosario Manuguerra

Tragedia in Sicilia, dove è stato trovato morto Rosario Manuguerra, il 34enne scomparso a San Cataldo, in provincia di Caltanissetta: Il cadavere giaceva in località Gabara e di lui non si avevano più notizie certe da giovedì 27 ottobre. Secondo quanto riportato dai media i carabinieri della territoriale lo hanno trovato senza vita nella mattinata nel corso di ricerche “che non si sono mai fermate in questi giorni”.

Trovato morto Rosario Manuguerra

Ricerche a cui avevano partecipato anche numerosi volontari. La segnalazione della scomparsa di Rosario era arrivata dalla famiglia: i suoi membri avevano visto il 34enne l’ultima volta intorno alle 10 del mattino. Rosario era uscito di casa ed era scomparso nel nulla. I carabinieri avevano messo in moto indagini e ricerche, con i militari della tenenza di San Cataldo impegnati su più fronti.

La foto segnaletiche e gli appelli social

Il primo dato era stato quello del rilevamento sull’ultima posizione del telefono del 34enne, effettuata e marcata nei pressi di Scaringi. Poi, per mezzo dei social network, si erano attivati amici e familiari con la diffusione di foto e informazioni. Quando era scomparso, fa sapere Fanpage, Rosario “era vestito con pantaloni azzurri e felpa grigia, gli stessi abiti che aveva indosso questa mattina quando è stato ritrovato senza vita nel bosco”.