Il campione di velocità Usain Bolt difende i calciatori inglesi insultati con frasi razziste

Il campione di velocità Usain Bolt parla in difesa dei calciatori inglesi Marcus Rashford, Jadon Sancho and Bukayo Saka insultati con frasi razziste dopo aver sbagliato i rigori alla finale di Euro 2020. Ecco cosa dice ai microfoni di Reuters:

“In primo luogo, sentire queste cose è terribile, per me è davvero molto dura. Da uomo africano e di colore posso comprendere quanto dolore causino loro questi insulti (razzisti ndr). I giocatori non hanno scelto chi avrebbe tirato i rigori. Ho visto che sono entrati all’ultimo minuto. Come allenatore non avrei messo questo peso sulle spalle di un 19enne. Questo ha sicuramente messo loro molta pressione e lo capisco. La discriminazione razziale è ingiusta e non posso credere che sia questo a guidare i commenti sul calcio, sport che ho amato per tutta la mia carriera. Ho seguito la carriera di tutti questi giocatori e li ho sempre incoraggiati, dunque è davvero dura veder accadere una cosa del genere”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli