Il campione Nba James Harden testimonial per Adidas: su Facebook lo riempiono di insulti

HuffPost

“Ma questo chi è? Quello che smaltisce i vostri rifiuti?”. Questo è uno dei tanti insulti presenti nei commenti sotto all’ultimo post dell’Adidas. Il marchio tedesco, che celebra i 70 anni di attività, ha pubblicato su Facebook la foto con il suo pagatissimo testimonial (200 milioni di dollari per sei anni di sponsorizzazione): il campione dell’Nba James Harden. 

Il giocatore statunitense è uno dei più celebri e ricchi della pallacanestro a stelle e striscie: “Il Barba” - come è chiamato dai tifosi degli Houston Rockets - ha da poco firmato un contratto da 228 milioni di dollari per sei anni.

Ma gli utenti della pagina italiana di Adidas si sono scatenati con numerosi commenti razzisti sotto il post: “Si trattano bene nei centri di accoglienza”, “Chi ti ha fatto uscire dalla gabbia”, “Ma che schifo è?”, “Chi è questa capra?”, sono alcuni degli insulti al giocatore.

A denunciare gli attacchi razzisti al giocatore è stata la pagina Facebook “I Sentinelli di Milano”: “James Edward Harden è uno dei più forti giocatori al mondo di pallacanestro. L’ Adidas lo sceglie come testimonial. E la reazione sui social in Italia è questa”.

Continua a leggere su HuffPost