Il cancro diagnosticato a una mummia

(Adnkronos) - La “Signora misteriosa”, una mummia egizia risalente a 2000 anni fa, è stata a lungo un rompicapo per gli scienziati e ha rappresentato un banco di prova per i progressi sperimentali di discipline come l’archeologia e la paleontologia, ma anche l’oncologia. Uno studio recente e più dettagliato del suo cranio condotto dal Warsaw Mummy Project ha infatti condotto i ricercatori ad una scoperta sorprendente: stando ai segni su testa, naso e bocca, la donna è probabilmente morta di cancro naso-faringeo. Non è la prima scoperta in questo senso. Nel 2017, nella necropoli di Assuan, gli scienziati hanno scoperto i casi di cancro al seno e mieloma multiplo più antichi al mondo in due antiche mummie egizie.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli