Il cantante ha preso spunto dalla battaglia simile di uno chef messicano e gli ha dato ragione

Francesco Facchinetti a testa bassa contro gli influencer "scrocconi"
Francesco Facchinetti a testa bassa contro gli influencer "scrocconi"

Francesco Facchinetti a testa bassa su TikTok contro gli influencer “scrocconi”. In un video il cantante e conduttore ha preso spunto dalla battaglia simile di uno chef del Messico che aveva denunciato lo stesso fenomeno e gli ha dato ragione. Insomma, i volti noti del web che si fanno invitare per dare “lustro” ma che “non scuciono” sono una specie che Facchinetti proprio non sopporta. L’input era stato quello della notizia di uno chef messicano che aveva rifiutato la presenza di una influencer all’interno del suo ristorante. Il motivo? La tipa pare avesse chiesto una cena gratis in cambio di pubblicità al suo locale.  E Facchinetti ha ingranato la quarta sul tema: “Basta! Fate il grano, fate i soldi, spendete questi soldi!”.

Facchinetti contro gli influencer scrocconi

Poi ha detto: “Uno chef molto famoso messicano si è rifiutato di offrire la cena a un’influencer che aveva chiesto appunto la cena offerta in cambio di stories. Hai fatto bene!”. E ancora, Francesco Facchinetti spiega: “Questa moda allucinante degli influencer o dei personaggi famosi che vanno in giro a scrocco deve finire, basta! Spendete questo grano! Io non ho mai chiesto nulla a gratis. Ho pagato quasi sempre”. Francesco poi incalza impietoso: “Se vado in un ristorante e mi offrono, lascio i soldi per la mancia. Lascio 50/100 euro per la mancia. E se vado in qualsiasi posto lascio quasi sempre la mancia. Chiedete a tutte le persone che mi conoscono. Io non voglio cose gratis. Se mi spediscono cose gratis a casa, le rispedisco indietro”.

“Chi è stato fortunato paghi e basta!”

“Io mi sento che devo pagare! Devo pagare perché sono stato fortunato nella vita ed è giusto, è una questione etica, morale, pagare le cose. Se sei un personaggio famoso e ti vuoi far offrire le cose, fai schifo. Fai pena. Fai pena!”.  E continua, in preda all’ira: “Come quelle influencer che fanno le stories e dicono ‘oddio voglio andare a Porto Rotondo, voglio andare a Porto Cervo c’è qualche posto che mi vuole ospitare’. E scrivono ai ristoranti, agli hotel questa è follia! Siete delle bestie. Se guadagnate, spendete, perché accumulare i soldi alla fine ve lo posso assicurare, porta sfiga!”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli